Le auto elettriche rappresentano una nicchia. Tesla Motors è, per ora, una nicchia nella nicchia. E’ per questo motivo che a volte ci sentiamo un po’ pionieri quando sosteniamo e portiamo avanti alcuni concetti o idee, proprio come appunto le auto Tesla o altre tecnologie “futuristiche”.
L’evoluzione, però, continua e qualcosa sta cambiando sensibilmente. Tesla sta mantenendo le promesse fatte e finalmente, come ormai tutti avrete saputo, la Tesla Model S è arrivata in Europa.

Fermiamoci un attimo a riflettere. Cosa implica questo? Ad esempio la Tesla Model S (ed in generale la vera rivoluzione Tesla) non sarà più vista come un qualcosa d’oltreoceano ma, al contrario, risulterà essere molto più “fattibile”, reale e vicina anche a noi europei.

C’è una cosa, però, che accadrà. Molte persone mi hanno chiesto: “Come mai non leggo di Tesla sui giornali o sulle riviste specializzate?”

Questo non è del tutto vero. Molti sono infatti gli articoli, sia online che cartacei, pubblicati sulla Tesla Roadster, soprattutto nell’ultimo paio d’anni. Forse l’aspettativa era più alta visto la rivoluzione che le persone vedono in Tesla. La Roadster, però, anche per il fatto di essere fuori produzione, lascerà per forza di cose molto più spazio mediatico alla sua sorella maggiore, la Tesla Model S.

Ed è vero. E’ questo il punto. Ecco perchè nel titolo ho inserito “la parola ai media!“. Lo sbarco della Tesla Model S in Europa e tutte le singole novità che da ora in poi ci saranno (come, ad esempio, la comunicazione del prezzo europeo e italiano, la presenza della Tesla Model S in ogni Tesla Store europeo, l’inizio dei test drive, etc) apriranno le porte della vera rivoluzione, facendo in modo che della Tesla Model S si parli tantissimo.

Infatti, sono già usciti alcuni articoli:

Siamo solo all’inizio. Aspettatevi, da ora in poi, tanti altri nuovi articoli su altrettante testate giornalistiche. Da oggi aumenterà l’attenzione, aumenteranno le persone interessate (allo Store di Monaco la Tesla Model S sta ricevendo migliaia di persone), aumenteranno gli interessati, i curiosi, i potenziali clienti… ma soprattutto aumenteranno i consapevoli, ovvero le persone che prenderanno coscienza del fatto che un futuro diverso è possibile.

Dal momento in cui Tesla Motors è spesso paragonata alla Apple (giustamente, direi… in un prossimo contenuto vi spiegherò perché) concludo questo articolo citando Steve Jobs:

“Ai folli. Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, ai pioli rotondi nei buchi quadrati, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso – non amano le regole… perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero”. Steve Jobs