Inizia la terza era, Tesla Motors supera se stessa con il nuovo Suv/Crossover. Finalmente è arrivato, il tanto atteso modello già annunciato piú volte da Elon Musk mesi fa: si chiama Model X come molti di voi già ben sapranno. La casa produttrice Californiana colpisce di nuovo, forse meglio che mai in questa occasione. Il nuovo crossover (o Suv, chiamatelo nella maniera che preferite), è stato presentato questa mattina alle 5 in contemporanea internazionale direttamente sul sito ufficiale, un breve video di presentazione e una nuova inserzione totalmente dedicata. A prima vista potrebbe apparire come una copia “ingrossata” della tanto attesa Model S, ma i designers non hanno esitato a mostralo in una foto affiancato proprio ad essa, facendo ben notare la sua possente aggressività. Linee curve e taglienti, slanciate e accattivanti sono la chiave che ne fa di esso, a mio parere, un validissimo Crossover, il Suv del terzo millennio.

Un Frontale dolce e sobrio annesso alla ormai classica griglia Tesla, un posteriore molto simile a quello della sorella minore per darle sportività. Negli scorsi mesi la Range Rover ha messo sul mercato il suo ” Evoque “, da molti criticato perchè di dimensioni troppo ridotte in contrasto ai classici Suv da essa prodotti. E non deve essere stato per niente facile anche per Elon Musk proporre un “crossover” nella terra dei Suv, con motori di dimensioni abnormi (pensate solo per un attimo all’Escalade prodotto da Cadillac). Ma ci è riuscito con grande classe, non dimentichiamoci che qui si parla di auto elettriche, lo sguardo verso il futuro alla Tesla è un asso nella manica che non possono permettersi di non giocare. E direi proprio che hanno colto la palla al balzo, creando un ottima via di mezzo, in chiave ecologica, sportiva e di lusso.

Ma andiamo piú nel dettaglio, perchè non mancano affatto le novità. Se è vero che fin dalla presentazione della Model S sono state a dir poco incredibili, ora lo sono ancora di piú. Tanto per cominciare analizziamo le caratteristiche tecniche: da 0 a 60 mph in soli 5 secondi. Si avete capito bene: avete mai visto un Suv comune con prestazioni del genere? Altra novità: la Model X in base alle dichiarazioni finora disponibili verrà prodotta in tre modelli con batterie da 60 e 85 Kwh. Una serie base, la Rear Wheel Drive (due ruote motrici a trazione posteriore) la Dual Motor All-Wheel Drive (4 ruote motrici a doppia trazione) e la Performance Dual Motor All-Wheel Drive (presubilmente una serie sportiva a doppia trazione, da brividii!!).

Ci terrei a sottolineare che la sola aggiunta della trazione anteriore incrementa la potenza della Model X fino al 50%!! L’abitacolo non poteva non sorprendere di nuovo: il classico  monitor centrale touch-screen lo troviamo anche su questa serie. I posti a sedere sono in totale 7, ma ció che colpisce veramente sono le porte posteriori. Falcon Wings. Apertura posteriore alare, ripresa dalle sportive mercedes e da molte biposto degli anni 90. La seduta sarà piú semplice e confortevole che mai. Cerchi rigorosamente in lega taglio da 20/22 pollici a prima vista.

 

Tecnologia all’avanguardia, estetica d’elite, ecologica, sportiva, accattivante, possente, moderna, slanciata ed elegante. Con questo terzo modello Tesla Motors completa il proprio portafoglio e si presenta di nuovo alle concorrenti come il primo leader nella produzione di auto elettriche su scala commerciale. Prezzi poco superiori alla Model S (che ricordiamo parte da 49mila dollari), molto attraente rivolta ad un target sia medio che  medio-alto. E cosí finalmente l’idea di poter guidare un Suv che non ci costi centinaia di euro al mese in quanto a consumi si realizza. La produzione pare che inizierà a fine 2013 per entrare sul mercato nei primi mesi del 2014. Le aspettative si fanno sempre piú elevate, un compito difficile da portare a termine. In attesa della messa in commercio dei nuovi veicoli Tesla, godiamoci le novità che di mese in mese verranno proposte. Non pensate che non sappiano fare di meglio, tutto cambia. O meglio, tutto si evolve, tutto si migliora. Drive Electric Luxury.

Redaelli Abbate Francesco