Durante l’acquisto di una vettura elettrica è necessario un coinvolgimento totale dei nostri due emisferi cerebrali, bisogna usare la ragione e la passione allo stesso tempo e quindi fare delle scelte che siano funzionali che ci permettano di godere a pieno del nuovo gioiellino che risolverà le nostre esigenze di mobilità “guilt-free”, senza compromessi, scoprendo nuovi orizzonti… sopratutto quando parliamo di una Tesla Model S.

Per fare questo E-move.me accompagna i Clienti nel loro “viaggio elettrico” con un approccio da Electric Mobility Managers, dando risposte e risolvendo di volta in volta gli ostacoli che si possono presentare lungo un percorso nuovo in cui si esplorano le frontiere di una mobilità con 0% emissioni e 100% “piacere di guidare”. In particolare le prestazioni della Tesla Model S con 85 kWh di batteria richiedono delle soluzioni di ricarica che consentano di non dover abbandonare l’auto per quasi 30 ore attaccata a una presa di corrente, ma che in poco più di 4 ore o al massimo in 10 ore (una notte) restituiscano all’auto tutta la sua autonomia anche dopo una scarica profonda al termine di un viaggio.

Analizzando le esigenze del Cliente è possibile individuare delle soluzioni individuali che vadano a creare un piccolo “ecosistema” intorno alle tratte più frequenti su cui la vettura effettua spostamenti e realizzare di conseguenza punti di ricarica a 11 kW o a 22 kW trifase a seconda delle necessità. Un domani, con una rete di Supercharger posizionati in zone strategiche sul territorio Europeo, la situazione potrà solo migliorare ma tornando al punto cruciale della ricarica presso la propria abitazione o il proprio ufficio, ecco che le configurazioni più svariate si possono verificare.

A questo punto entra in gioco E-move.me che fornisce tutte le risposte e garantisce di trarre il massimo beneficio da questa nuova esperienza. Un interlocutore unico che è in grado di accompagnare i Clienti in questa avventura rendendo facile e piacevole ogni fase di predisposizione e di utilizzo della propria vettura. Questa condizione è necessaria per garantire a Clienti esigenti un servizio coerente con il posizionamento della loro autovettura. Ecco delle immagini che rappresentano alcune installazioni realizzate per Clienti Tesla, dalla semplice posa di una wall box da 11 kW o 22 kW alla creazione di un vero e proprio impianto automatizzato, il tutto certificato secondo i protocolli più severi delle case automobilistiche per garantire la massima sicurezza sia all’autovettura che dell’impianto elettrico: http://www.e-move.me/services/soluzioni-di-ricarica/installazioni/

Ecco un esempio di impianto realizzato: